Mimosa

0 Flares 0 Flares ×

Albero alto 3-5 metri, appartenente alla famiglia delle leguminose, caratterizzato da grappoli di fiori bianchi e del quale viene utilizzata la corteccia. I componenti attivi della corteccia sono saponine triterpeniche (glucoside dell’acido oleanolico) e steroidee (sitosterolo e stigmasterolo). Sono presente anche tannini. La principale azione di tali saponine consiste nel promuovere la proliferazione dei linfociti, determinando un aumento della resistenza agli agenti esterni patogeni da parte del tessuto offeso. Inoltre, le saponine triterpeniche pentacicliche sono caratterizzate da una particolare attività antiedematosa. L’effetto astringente dei tannini concorre a favorire la guarigione, in particolare, i preparati contenenti Mimosa sono applicati sul tessuto ustionato per facilitare la rigenerazione cutanea. La Mimosa contiene, inoltre, la rutina che appartiene alle sostanze con azione di Vitamina P di cui è noto l’utilizzo in tutti i casi di problemi venosi in quanto aumenta la resistenza (con diminuzione delle microemorragie) e diminuisce la permeabilità (con riduzione dell’edema) delle pareti dei microvasi.