Centella asiatica

0 Flares 0 Flares ×

Pianta erbacea, perenne, vegeta in terreni umidi e ombrosi, dalla pianura alle medie altitudini. Per l’estrazione della droga si utilizzano le foglie che vengono raccolte assieme al lungo picciolo e quindi essiccate all’aria.

La Centella Asiatica è da considerarsi una pianta con un ricchissimo contenuto in sostanze attive funzionali. Contiene, infatti, tannini, un olio essenziale, mucillagini, pectine, acidi grassi, fitosteroli, flavonoidi, aminoacidi mono – e disaccaridi, ioni metallici, ecc.. La principale prerogativa di questa pianta sembra, peraltro, essere collegata alle sue straordinarie virtù cicatrizzanti. Il principale utilizzo cosmetico di questa pianta è previsto, in virtù della sua azione trofica e riparativa del tessuto connettivo, nella preparazione di prodotti destinati al trattamento di pelli sensibili, arrossate, acneiche, screpolate. Interessante anche il suo impiego in preparati doposole, in particolare creme e latti a funzione reidratante, con funzione lenitiva su pelli arrossate per troppo lunga esposizione al sole o per particolare sensibilità.

Esplica, infine, un effetto tonificante della cute che appare levigata e compatta.